Clicky

j ax
comment
A
A
print
1 - NUMBER NEWS

J-AX, IN UN VIDEO IL MESSAGGIO ALLA NAZIONE: L’INNO DEL PDL NON E’ PLAGIO. SALTA LA DENUNCIA

di Monica Gasbarri - 22 febbraio 2012 11:28

Il nuovo inno del Pdl è un plagio? Forse no, alla fine dei conti: J-Ax, leader degli Articoli 31 e autore del brano Gente che spera (il brano da cui sarebbe stato copiato parte del testo), avrebbe rinunciato alla denuncia. Solo ieri, l’ira del rapper era andata in scena su Twitter dove si era fatto notare come i due testi (LEGGI E CONFRONTA) sarebbero apparsi davvero troppo somiglianti, soprattutto in alcuni precisi richiami.  Da qui la dichiarazione di J-Ax che aveva minacciato una denuncia.

Ora sembrerebbe essere tutto rientrato, e il cantante, ritrovata la calma, con un “messaggio alla nazione” pubblicato su You tube, avrebbe fatto marcia indietro: “Purtroppo non si può parlare di un vero plagio, gli autori non sono riusciti a esprimere con efficacia il mio concetto”. Eppure, aggiunge, “Lo slogan ‘gente che spera’ mi appartiene è collaudato da oltre dieci anni, ed è tatuato sulla pelle di tutti i miei fan, è scritto sugli zaini di tutti i ragazzi ai quali è stato rubato il futuro dalla politica e dai partiti che così male l’hanno interpretato”.

Poi una precisazione: niente rabbia, solo molto divertimento. Quindi il saluto: “Ciao italiani, gente che spera”.

Articoli Correlati

renziPOLITICI
salvini zaiaELEZIONI ITALIA
Regionali 2015, speciale cdx: la vittoria di Salvini, mette in ombra Berlusconi

Ma uniti si vince ancora, anche contro il centrosinistra ...

icon
Silvio BerlusconiTREND
L’occidente snobba il Victory Day in Russia. Il monito di Berlusconi

Il Cav: "dimostrazione di una miopia dell'Occidente" ...

icon
Poli Bortone SchittulliARCHIVIO
Regionali Puglia, frattura nel centrodestra. FI schiera Poli Bortone

Di Vittoria Dolci – E’ caos nella corsa alle regionali in Puglia. Lo scontro in atto è ...

icon